Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Letteratura’

Vi lascio con l’introduzione al libro. Travaglio come sempre inimitabile.

 

C’è chi nasconde i fatti perché non li conosce, è ignorante, impreparato, sciatto e non ha voglia di studiare, di informarsi, di aggiornarsi.
C’è chi nasconde i fatti perché trovare le notizie costa fatica e si rischia persino di sudare.
C’è chi nasconde i fatti perché non vuole rogne e tira a campare galleggiando, barcamenandosi, slalomando.
C’è chi nasconde i fatti perché ha paura delle querele, delle cause civili, delle richieste di risarcimento miliardarie, che mettono a rischio lo stipendio e attirano i fulmini dell’editore stufo di pagare gli avvocati per qualche rompicoglioni in redazione.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

 

La storia in sè non è certo niente di particolare, in compenso va via veloce come una trottola. Corre in una convulsa notte di ospedale, tra medici, infermiere e biglietti da visita.

Forse non molto azzeccata la scelta di questo come primo libro di Pennac da leggere!

 

Frasi da ricordare:

– Nella mia famiglia sono tutti medici sin dall’epoca di Molière, la medicina è la più diffusa malattia ereditarua

– Seduto su una sedia di similpelle grigia dai tubi freddi, gli occhi posati su quel volto privo di espressione, ero lo sguardo del bambino che crede di poter impedire alla candela di spengersi. Pensavo solo questo: rimani vivo, rimani qui. Avevo reso le armi. Avevo strappato il mio biglietto da visita. In una notte ero diventato medico. Un figlio di papa toccato dalla grazia: Paolo folgorato sulla via di Damasco, Sant’Agostino sotto il suo boschetto, Claudel dietro il pilastro e anche Pascal: ‘…lacrime di gioia… Rinuncia totale e dolce.’

 

Edizione universale economica Feltrinelli, Prezzo: 5€

Librometro: 6 e mezzo

 

Read Full Post »