Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Natura’ Category

L´isola di spazzatura va dalle coste del Nord America al Giappone. È stata scoperta da un giovane miliardario che navigava per diporto. Gli scienziati confermano.

spazzatura_oceano.jpg

Nuota come un immenso bestione marino, non si vede finché non ci arrivi sopra perché sta appena sotto il pelo dell´acqua, afferra tutto quello che incontra sul suo cammino, come una fossa di vischiose sabbie mobili. Il mostro toglie la vita a volatili e pesci, e minaccia la salute del nostro pianeta: si tratta di una gigantesca isola di spazzatura, una «zuppa di plastica» che si estende attraverso l´intero oceano Pacifico settentrionale, da 500 miglia nautiche al largo della California fino alle Hawaii, e da queste fin quasi al Giappone.

Scoperta quasi per caso, sbattuta ieri in prima pagina dall´Independent di Londra, l´isola dei rifiuti di plastica è opera dell´uomo: l´abbiamo costruita noi, un pezzo alla volta, gettando pattume in mare. Un quinto dell´inestricabile groviglio galleggiante proviene da navi e pozzi petroliferi; il resto, ovvero la stragrande maggioranza, arriva dalle coste del Nord America e dell´Estremo Oriente. E continua a crescere, ingrandendosi di anno in anno, come in un film di fantascienza. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Da sempre contraria al magico mondo del tabagismo e a seguito di un post molto carino

mi sono imbattuta nel commento di uno che stanco di ripulire il suo spazio vitale sulla spiaggia si è ritrovato invaso dai mozziconi di sigaretta, decidendo così di darsi all’arte

monumento.jpg

Qui il link allk’originale del geniale artista: http://www.panoramio.com/photo/2355079

Read Full Post »

Io li odio!

Tutti inquiniamo, nessuno escluso. Basta avere un’automobile, o semplicemente accendere la luce.

Ma chi inquina per IGNORANZA non è tollerabile.

Non accetto di vedere gente che vola via dall’auto tutto il sudicio che ci accumula: fazzoletti, mozziconi di sigarette. Maleducati, ignoranti.

Ci sono quelli che passano e gettano per terra il pacchetto vuoto. Stupidi.

Quelli che sputano il chewing-gum per strada, in piazza, nel prato. Cafoni.

Quelli che vanno via dalla spiaggia e lasciano il loro bagaglio di monnezza, lattine, carte, sacchetti. Sudici.

Navigando in rete ho trovato questi tempi di biodegradazione:

– Mozziconi di sigaretta: 2 ANNI

– Chewing-gum: 5 ANNI

– Lattina: 10/100 ANNI

– Bottiglie e sacchetti in plastica, polistirolo, schede plastificate: 1000 ANNI

Ma stiamo scherzando? Gli sporcaccioni non si possono sterilizzare?

Biodegradarsi

Read Full Post »

Era quasi un anno che non andavo in bicicletta.. complice la tesi.. complice un po’ di pigrizia.. complici i ladri che me l’hanno fottuta. La giornata è oggi bellissima e così mi sono decisa.

Non potevo fare scelta migliore. Ho fatto il sottopasso della stazione e subito mi sono ritrovata lungo il fiume, la pista ciclabile si snoda da entrambi i lati.

Ho visto un vecchio amico delle superiori, ho visto tante persone anziane godersi questo pomeriggio fresco ma con coraggiosi raggi di sole. Ho visto tanti cani. Pochi giovani e quei pochi che ho incontrato per via mi ricambiavano uno sguardo quasi complice, compiaciuto della bella idea che avevamo avuto.

Non avevo portato con me un buon libro e così mi sono fermata nella parte bassa della pista, sotto una vecchia passerella in muratura, in corrispondenza di un salto del fiume, a godermi lo spettacolo da un muretto improvvisato come panchina.

Da ferma ho osservato molte più cose.. innanzitutto poco sopra di me il traffico cittadino mi dava ai nervi.. e poi ho visto una gran quantità di sudicio e immondizia, sacchetti in maggioranza, ma anche lattine, mozziconi, scarpe… maremma che sudicioni che siamo!

Read Full Post »

an_inconvenient_truth.jpgRaccolgo l’invito dal blog di Beppe Grillo e vi giro il suo post brevemente riassunto, per leggero interamente basta andare al link http://www.beppegrillo.it/2006/10/an_incovenient_truth.html#comments

Se vogliamo evitare che le generazioni future ci sputino in faccia e ci chiedano i danni dobbiamo fare qualcosa per il pianeta. […]. I dati dell’effetto serra sono ormai quotidiani come le previsioni del tempo. Ci sommergono. Come faranno le acque con le coste e le città.

[…] I ghiacciai si sciolgono. I fiumi si seccano. Le falde acquifere scendono.
[…] 279 specie di piante e di animali si stanno spostando verso nord. La malaria è arrivata sulle Ande. Lo scioglimento dei ghiacciai della Groenlandia è raddoppiato negli ultimi dieci anni. E la deriva catastrofista continua con le previsioni per i nostri nipotini. Quelli che butteranno le nostre ossa in una discarica. Entro il 2050 il polo nord scomparirà, un milione di specie si estinguerà, il livello del mare salirà fino a cinque metri.

[…] Da subito possiamo dare un contributo per migliorare la Terra con tenthingstodo, diecicosedafare.
1- Usa lampadine fluorescenti e compatte
2- Usa la macchina il meno possibile
3- Ricicla
4- Verifica la pressione delle gomme dell’auto
5- Non sprecare acqua calda
6- Non comprare prodotti con molte confezioni
7- Regola il termostato di casa
8- Pianta un albero
9- Spegni gli elettrodomestici non in uso
10- Fai girare questo elenco

Read Full Post »